Video

Lei, io & il Lungo e le notizie che contano

By 21 Ottobre 2019 21 Novembre, 2019 No Comments

Prima puntata

“Mi chiamo Lungo termine, l’amico di chi risparmia davvero“ così si presenta il nostro protagonista che guiderà i due giovani Anna e Marco nel mondo degli investimenti. Insomma, un epiteto lungo per un concetto non banale.

Chi ha 25-35 anni e investe con l’obiettivo di assicurarsi una rendita da affiancare alla pensione ha davanti a sé un orizzonte di 30-40 anni. Chi desidera regalare un appartamento quando il figlio appena nato andrà via di casa ha un orizzonte di 20-30 anni. È la condizione ideale per investire!

In linea generale tanto più lungo è l’orizzonte, tanto maggiore è la quantità di rischio che si può accettare. E maggiore è il rischio, maggiore il rendimento potenziale. 
Chi ha 200 mila euro e deve acquistare una casa entro l’anno farà bene a ridurre al massimo il rischio. Non può permettersi quindi di investirli in azioni e nemmeno in obbligazioni rischiose o con una scadenza  lontana. Può solo ‘parcheggiare’ la somma in obbligazioni sicure e a brevissimo termine come i Bot che offrono un rendimento risibile.

Viceversa chi ha molto tempo a disposizione ha due vantaggi: in primo luogo gode dei rendimenti (dividendi delle azioni, cedole delle obbligazioni) e del rendimento che questi soldi daranno a loro volta se reinvestiti. In secondo luogo su un arco di tempo sufficientemente lungo è ben difficile che un indice di borsa non superi il livello al quale è stato acquistato!

Insomma il Lungo termine è davvero l’amico di chi risparmia.